Inaugurazione dell'installazione in memoria di Raffaele Bendandi | Faenza

BendandiVenerdì 22 gennaio (ore 11) si terrà nel Complesso Salesiani di Faenza (via San Giovanni Bosco 1) l'inaugurazione dell'installazione in memoria del sismologo faentino Raffaele Bendandi, iniziativa promossa da Faventia Sales. Interverranno Massimo Isola sindaco di Faenza, Luca Cavallari presidente di Faventia Sales e Paola Pescerelli Lagorio presidente della Casa Museo Raffaele Bendandi.

Il progetto nasce con la mostra alla Galleria della Molinella di Faenza organizzata dalla Casa Museo Raffaele Bendandi dal titolo “Conoscere il terremoto  Simulazione a Faenza” dal 16 al 26 settembre 2020. 

In tale occasione  gli artisti, faentini e non, sono stati invitati a realizzare una piastrella in ceramica per una visione artistica del terremoto.

Le piastrelle sono state prima esposte alla mostra poi, come obiettivo finale, dovevano comporre un’opera permanente da testimoniare  alla cittadinanza  un tema così temibile ma purtroppo così reale come il terremoto,  in un luogo che ricordasse la memoria del sismologo faentino, Raffaele Bendandi, che ha dedicato una vita allo studio e alla previsione del terremoto. 

La foto mostra Bendandi  all’ingresso dell’Istituto Salesiano con il maestro Secondo Guadagnini.

Fin da ragazzo Raffaele Bendandi ha  frequentato l’Oratorio dei Salesiani a Faenza. Alla sua morte l’Unione ex allievi lo ha ricordato con un manifesto che dice tutto: 

•la Casa Salesiana e la Cattedrale lo mostrano credente e impegnato nelle verità del Cielo. 
•L’Edicola e la Piazza lo presentano l’amico di tutti i fratelli della strada.
•I libri dei numeri e delle linee lo rivelano mente elevata negli spazi e cuore generoso fino a donare alla Comunità faentina il frutto della propria fatica.