Logo Case della Memoria

Casa Museo Sigfrido Bartolini Tavolo interattivo Touchscreen 3

Amico Museo 2019

Pistoia

Alla scoperta della

Casa - Museo Sigfrido Bartolini

Una start up di idee: quel che permane e quel che si trasforma”

 

"Ho avuto un'idea pazza e stupenda!" aveva scritto Sigfrido Bartolini
pensando all'illustrazione del suo famoso “Pinocchio” del centenario.
Le idee pazze continuano ad essere il motore ed il cuore nella vita della Casa Museo.

 

La Casa-Museo di Sigfrido Bartolini
è l'hub che connette la ricchezza del suo Archivio, della sua opera artistica e letteraria
con le nuove pratiche tecnologiche. Software, video, mappe interattive
per una lettura guidata della memoria che si apre a nuove interazioni.

 

In occasione del cinquecentenario di Leonardo da Vinci

la Casa - Museo,offre inoltre una delle sue la particolarità: quella di poter ammirare
una “Ultima Cena (1954) realizzata dal giovane ventiduenne Sigfrido Bartolini, con una tecnica pittorica, insolita e particolarissima, il monotipo.
L'artista, pur avendo bene in mente l'affresco di Leonardo, ne attualizza la scena, ambientandola in un paesaggio tipicamente toscano e inserendo la rappresentazione della “Cena” in una particolare architettura rurale, sobria ed elegante. 

Anche i dodici apostoli che siedono a tavola con il Cristo, sono giovani,
contemporanei di Sigfrido Bartolini, che li ritrae in abiti moderni:
montgomery, colli alti, giacche, cravatte.

 

Eccezionalmente, nei giorni di Amico Museo sarà in esposizione,
e si potrà sfogliare, il raro e 
monumentale
catalogo della mostra milanese, su Leonardo da Vinci, del 1936.


************

Visite guidate alla Casa Museo Sigfrido Bartolini18 maggio - 2 giugno 2019

Tutti i giorni, previa prenotazione ore 10,00-13,00 / 15.00-18,00

Contatti 328 8563276 / 0573 451311

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.            www.sigfridobartolini.it

 




Modena | Motor Valley dal 16 al 19 maggio

Fino al 19 maggio a Modena, città natale di Enzo Ferrari c'è Motor Valley, una grande festa en plein air delle due e quattro ruote che celebra il mito della velocità e della competizione.

https://motorvalley.it/motorvalleyfest/

Il Museo della porta accanto: hub di buon vicinato
18 maggio 2019| al terzo piano (via Jan 15, Milano)


imageIl 18 maggio si celebra la Giornata Internazionale dei Musei. Il tema di quest’anno è Musei come Hub culturali, il futuro della tradizione.

Casa Museo Boschi di Stefano e il Municipio 3, in collaborazione con il Civico Museo Archeologico e Diffuso di Angera, invita martedì 21 maggio 2019 ore 14.30 “al terzo piano” (via Jan 15, Milano) alla Tavola rotonda dal titolo Il Museo della porta accanto: hub di buon vicinato, a cura di Chiara Fabi, Maria Fratelli, Cristina Miedico

 
 
 
 
Amico Museo: un weekend è tutto per le Case della Memoria

Un evento nell’evento che vede le Case della Memoria aprire le porte per La Notte dei Musei e offrire al pubblico iniziative speciali. Succede grazie alla 18ª edizione di Amico Museo, iniziativa di valorizzazione museale promossa dalla Regione Toscana in programma dal 10 maggio al 2 giugno che quest’anno è dedicata a “Musei come hub culturali: il futuro della tradizione”. Un tema in linea con la Giornata Internazionale dei Musei ICOM (18 maggio). 
La vera novità è che quest’anno Amico Museo propone un evento nell’evento: due giorni, il 18 e 19 maggio, dedicati interamente alle aperture straordinarie delle Case della Memoria che proporranno ai visitatori eventi, iniziative e visite guidate, declinati in due proposte tematiche: “Leonardo da Vinci, genio creativo” e “Il museo creativo: dalla tradizione al futuro”. Nell’ambito di Amico museo 2019 si tiene anche “La Notte dei musei” che si svolgerà in tutta Europa il 18 maggio, e prevede l’ingresso gratuito e l’apertura garantita del museo dalle ore 21 alle ore 23.
«Ringraziamo la Regione Toscana, settore Patrimonio Culturale, Siti Unesco, Arte Contemporanea, Memoria, per questa straordinaria proposta – commentano Adriano Rigoli e Marco Capaccioli, presidente e vicepresidente dell’Associazione Nazionale Case della Memoria -. Un evento ad hoc per le Case della Memoria nell’ambito di Amico Museo rappresenta per noi un bellissimo risultato. Per questo abbiamo pensato di invitare tutte le case socie, non solo quelle toscane, a prendere parte all’iniziativa, per portarla “oltre confine” e proporre un calendario di eventi ancor più completo e strutturato». In accordo con la Regione Toscana, settore Patrimonio Culturale, Siti Unesco, Arte Contemporanea, Memoria l'Associazione Nazionale ha infatti esteso l'invito a tutte le case museo della rete in Italia: così all’iniziativa parteciperanno anche diverse case a livello nazionale.
Ecco quindi il programma delle iniziative nelle Case della Memoria che hanno aderito. Il Museo Casa Carducci di Santa Maria a Monte (Pisa), propone, per sabato 18 maggio (ore 17), “Casa Carducci in cuffia”, con la presentazione di una guida multimediale del Museo e degli altri monumenti del centro storico di Santa Maria a Monte, a cura dei ragazzi delle classi III^A e III^C dell’Istituto Comprensivo “Carducci” del Capoluogo. Al Museo della vita e del lavoro della Maremma Settentrionale, ospitato nella 
Villa Guerrazzi di Cecina (LI) giovedì 16 maggio si terrà la conferenza a cura di Alice Antonelli "Da Icaro a Odysseus" genio creativo e ingegno umano (inizio ore 18).
La Casa della Memoria di Agnolo Firenzuola - Museo della Badia di Vaiano(Prato)mette in calendario per sabato 18 maggio, alle ore 21.30, una visita guidata, aderendo così alla due giorni dedicata alle Case della Memoria e alla Notte dei Musei. CasaLeonetto Tintori di Figline (Prato) per sabato 25 maggio (ritrovo alle 10) mette in calendario “Elena e Leonetto, una storia bella”. Una visita guidata alla scoperta di due personalità affascinanti che hanno caratterizzato la vita artistica pratese dell'intero '900. Attraverso la visione della loro casa, dei loro oggetti personali e delle loro produzioni artistiche si ricostruiranno le loro vicende umane e professionali che hanno spesso incrociato, nel secolo scorso, le vite di personaggi di fama mondiale.
Domenica 19 maggioè invece in programma una giornata di festa a Barga (LU), tutta dedicata a Giovanni Pascoli e alla casa di Castelvecchio. Si partirà alle10.30 da piazza Pascoli (Barga) per l’iscrizione alla passeggiata per Casa Pascoli e l’acquisto del ticket per il percorso gastronomico; alle 12.30, nel Giardino di Casa Pascoli (località Caprona 6 Castelvecchio Pascoli), si terrà il pranzo contadino degli antichi sapori seguito, a partire dalle 14.30, dal concerto degli ottoni di Castiglione di Garfagnana. E ancora le letture popolari e di poesie a cura del gruppo La Muffrina, animazione e giochi del passato con il gruppo Scout di Borgo a Mozzano e le immancabili letture Pascoliane. Sabato 18 maggio, per “La Notte dei Musei”, ecco anche “Una sera a casa del poeta”, visita guidata in notturna alla Casa Museo dalle 21 alle 23. 
Sempre per la notte dei Musei, laFondazione Primo Contidi Fiesole (FI) propone “Il Museo creativo: dalla tradizione al futuro” con visita guidata e il laboratorio creativo "Creo il mio segnalibro" per bambini e ragazzi, mentre al Museo Casa di Giottoa Vespignano di Vicchio (FI) dalle 21 alle 23 sarà possibile prendere parte a laboratori “di tutte le arti” e si terrà un’esposizione “notturna” di opere. Ma si potrà passare anche Una notte al Museo Leonardiano” a Vinci (FI), una preziosa occasione per scoprire la collezione e ammirare il celebre disegno “Paesaggio 8P” fulcro della mostra “Leonardo da Vinci. Alle origini del Genio”. Sempre a Vinci, domenica 26 maggio, alle 16 e alle 18, si terrà il laboratorio didattico “Il paesaggio del Genio”, grazie al i bambini potranno approfondire gli elementi naturali presenti nel celebre disegno “Paesaggio con fiume” esposto al Museo in occasione delle Celebrazioni del 2019. Mentre i bambini svolgono il laboratorio i genitori possono visitare la mostra a prezzo scontato.
Anche la Casa Natale di Michelangelo Buonarroti a Caprese Michelangelo (AR) sarà aperta gratuitamente (ore 21-23) e ospiterà lo spettacolo su Michelangelo Buonarroti "Non finito" di e con Tommaso Brogini. Un dialogo tra pittura, danza e musica ripercorrerà l'arte e la poetica del grande artista.
IlMuseo Puccini di Lucca propone per sabato 18 visite guidate gratuite alle 21, 22, 23 per gruppi di massimo 20 persone e fino al 2 giugno mette in calendario la mostra fotografica “Scorci, particolari e suggestioni della Casa natale del grande Maestro”, realizzata dalla Fondazione Giacomo Puccini all’interno della Torre Guinigi a Lucca; una presentazione della Casa Natale del Maestro Giacomo Puccini attraverso immagini e scatti fotografici realizzati all’interno del museo di Corte San Lorenzo. Inoltre, il pomeriggio del 1° giugno apre eccezionalmente al pubblico la Villa Puccini di Viareggio. Il 1° giugno (ore 16.30) alla Casa Natale di Giosuè Carducci a Valdicastello (Pietrasanta, LU) “Omaggio al Poeta. Canto e Arte a Casa Carducci”: la Corale di Santa Felicita di Valdicastello si esibirà nell'Ave Maria di Giosuè Carducci tratta dall'Ode “La Chiesa di Polenta” su musica di Michele Pachner ed altri brani. Verrà poi presentata la mostra "Il verso dell'arte" di Michele Bertellotti all'interno della casa con opere d'arte contemporanea ispirate alle parole del Poeta. 
Tante le iniziative proposte dallaCasa Museo Ivan Bruschi di Arezzo: mercoledì 15 maggio inizio (ore 17.30) ecco la conferenza “Alla ricerca di Andrea del Verrocchio pittore”; sabato 18 (dalle 18.30 alle 21) spazio a “La Città dei Lettori”con Francesco Montanari che leggerà “Una vita Violenta” di Pier Paolo Pasolini (introduzione inedita di Francesco Pacifico), mentre dalle 18.30 saranno organizzate visite guidate alla collezione del grande antiquario Ivan Bruschi custodite nell’omonima Casa Museo; domenica 19 maggio il Concerto dell’Orchestra Suzuki della Scuola di Musica Le 7 Note (ore 16.30).
LaCasa Museo Sigfrido Bartolini di Pistoiapropone per sabato 18 e domenica 19 maggio (9.30-13 e15-19) “Idee pazze e stupende: quel che permane e quel che si trasforma”: visite guidate su prenotazione telefonica all’archivio di Sigfrido, l'hub che connette la ricchezza della sua opera artistica e letteraria con le nuove pratiche tecnologiche.
Fuori Toscana, in occasione della Notte dei musei, sarà aperto dalle 21 alle 23 il Museo Casa Francesco Baraccadi Lugo (RA), appena entrato a far parte dell’Associazione Nazionale Case della Memoria, che aprirà al pubblico anche sabato 18 e domenica 19 maggio. LaCasa Bendandi di Faenza ha invece in calendario tre iniziative sul tema “La scienza e la porta accanto”, dove la “scienza” ha sede a Casa Bendandi, in via Manara 17, e la “porta accanto” è quella al civico 28. In particolare, il 18 maggio (ore 20) ecco una degustazione abbinata alla visita di casa Bendandi e il 19 maggio (ore 10) colazione e proiezione di un filmato nella casa Museo. Inoltre, fino al 18 maggio, Casa Bendandi organizza al Palazzo delle esposizioni di Faenza la mostra “1969-2019: Terra chiama Luna” che celebra i 50 anni dell’allunaggio tra arte e scienza.
Dalla Sicilia, Casa Cusenidi Taorminapartecipa con la Museum Week (13-19 maggio), curata da Francesco Spadaro. In programma un tour del museo con particolare attenzione al ruolo che la scrittrice Daphne Phelps, nipote di Robert H. Kitson, ha avuto nel preservare un bene monumentale così importante come Casa Cuseni in un’epoca in cui il ruolo delle donne nella Società Siciliana era ancora, sotto il profilo professionale e dirigenziale, marginale. A Saluzzo (CN),comune entrato a far parte del circuito delle Case della Memoria con le Casa di Silvio Pellico, Casa Cavassa e Villa Radicati, sarà di scena Start, un festival in grado di mettere sotto i riflettori l'unicità della tradizione artistica e artigiana di Saluzzo cresciuta attraverso l'utilizzo delle risorse locali e che ha saputo interpretare e generare nuove opportunità, nuove evoluzioni, e nuove prospettive. Villa Silvia Carduccia Cesena, partecipa al week end di eventi del 18 e 19 maggio con la presentazione di una nuova acquisizione, un testo originale del 1897 contenente l'Ode alla Chiesa di Polenta, poesia scritta da Giosuè Carducci durante il suo primo soggiorno in Villa e dedicata all'omonima chiesetta romanica. In programma, visita guidata gratuita alla Camera del Carducci, al Salotto della Contessa e al Museo Musicalia e lettura della poesia sulla terrazza del poeta. Saranno inoltre svelate storia e curiosità legate alla Chiesa e al suo restauro.
Anche la Pro Loco di Terra del Sole (FC), aderisce ai due giorni: il 18 con il convegno “L'anno delle democrazie, la Romagna Toscana tra la Repubblica Romana e il Governo Guerrazzi” (ore 9.30 nel salone dei Commissari in Palazzo Pretorio sede del Museo) e l’inaugurazione della mostra di cimeli storici e documenti del periodo della Repubblica Romana e il Governo provvisorio Toscano (ore 12.15 sala mostre del Museo dell’Uomo e dell’Ambiente). Dalle ore 21 alle ore 23 apertura straordinaria del museo per con la sala della cucina, allestita a festa e illuminata, per l'occasione, con lampade a petrolio e candele. Il 19, apertura mostra e museo dalle ore 10 alle 12.30 e dalle ore 15 alle 18.30. 
Infine, per la Notte dei Musei del 18 maggio, appuntamento anche al Parco Poesia Pascolidi San Mauro Pascoli (FC) con visita guidata al Museo Casa Pascoli, aperitivo a Villa Torlonia e visita guidata al Museo Multimediale. Il parco, infatti, unisce idealmente i due luoghi del ricordo e della poesia di Giovanni Pascoli: la casa natale del poeta, oggi Museo Casa Pascoli e Villa Torlonia (la Torre) dove ha sede un museo multimediale dedicato alla poesia di Giovanni Pascoli grazie a scenografie digitali, videomapping, giochi di suoni e parole.
Si ricorda che alcune iniziative sono su prenotazione.

 


ALESSANDRO QUASIMODO ALLA FESTA DEI MUSEI DI MODICA
di Danilo Ruocco

Il 18 e 19 maggio 2019 a Modica sarà celebrata la Festa dei Musei che, come sottotitolo, ha il celebre verso di Salvatore Quasimodo “Ed è subito sera”.
Il programma prevede sabato 18 maggio alle 18 la cerimonia di apertura presso la scalinata della chiesa Madre di S. Pietro in Modica.
La manifestazione è presentata da Elena Barrano.
Verranno eseguiti l’Inno Nazionale e l’Inno Europeo dal Quintetto di Ottoni del Liceo Musicale “G. Verga” di Modica diretto dal Prof. Paolo Ilacqua.
A seguire il Maestro Gesuele Sciacca esegue i brani di Domenico Modugno su testi di Salvatore Quasimodo Ora che sale il giorno e Le Morte chitarre.
Il Sindaco di Modica Ignazio Abbate e l’Assessore alla Cultura Maria Monisteri porteranno i saluti dell’Amministrazione comunale.
Interviene alla cerimonia Alessandro Quasimodo.
Presso il Museo Casa natale Salvatore Quasimodo in via Posterla n. 84 a Modica si terrà la presentazione delle gouaches eseguite da Salvatore Quasimodo e l’incontro con Alessandro Quasimodo e Danilo Ruocco dal titolo Parlando del Nobel nel 60° del conferimento a Salvatore Quasimodo.
Domenica 19 maggio alle ore 16 l’Associazione Libri d’aMare di Punta Secca intitolerà a Salvatore Quasimodo una panchina-libro sul lungomare Amerigo Vespucci realizzata dall’azienda Solarino Marmi di Modica.
Saranno presenti Alessandro Quasimodo; i rappresentanti dall’Amministrazione Comunale e dell’Associazione Proserpina.
Lunedì 20 maggio alle ore 11.30 Alessandro Quasimodo incontrerà gli studenti del Liceo “Galilei – Campailla” presso la sede del Palazzo degli Studi.
______________________________________________________________________________________

A Santa Maria a Monte 
un Amico Museo tecnologico e innovativo



Il Comune di Santa Maria a Monte, aderendo all’edizione 2019 della campagna di valorizzazione Amico Museo promossa dalla Regione Toscana, parteciperà con l’iniziativa Musei e tecnologie: per una creazione innovativa, un programma di due date che andranno a promuovere i musei del borgo carducciano.
Partendo da una delle due tematiche proposte dalla Regione – Il museo creativo: dalla tradizione al futuro –, gli appuntamenti stimoleranno i presenti sul ruolo, la missione, il messaggio, le caratteristiche distintive dei musei, sempre più votati a trasmettere i propri contenuti attraverso una visione innovativa, aperta al futuro, capace di cogliere la multidimensionalità dell’approccio conoscitivo contemporaneo e creando nuovi significati.
Sarà il Museo Casa Carducci Sabato 18 Maggio ad inaugurare le iniziative: alle 17 verrà presentata una’applicazione digitale del museo e degli altri monumenti del centro storico di Santa Maria a Monte, creata dai ragazzi delle classi III^A e III^C dell’Istituto Comprensivo “Carducci” del Capoluogo. Per un mondo in continuo cambiamento ci vuole un museo “al passo con i tempi”: un modo smart e multilinguistico a portata di smartphone, per declinare la tradizione in modo innovativo e creativo.
Sabato 25 Maggio, alle 16, sarà la volta del Museo Civico Beata Diana Giuntini. Prendendo le mosse dal recente restauro che ha interessato il fonte battesimale della Collegiata, realizzato nel 1468 da Domenico Rosselli, la Sala dello Stemma accoglierà la cosiddetta realtà aumentata, che permetterà al visitatore, grazie ad un tablet, di poter visualizzare una riproduzione 3d del manufatto. Sarà perciò possibile girare intorno al fonte battesimale, permettendo di vedere da vicino particolari che nemmeno l’osservazione dell’originale consentirebbe.
Due appuntamenti con un unico obiettivo: stimolare soprattutto i più giovani e le nuove generazioni a condividere e interagire attivamente per comprendere e affrontare in modo immersivo la realtà dei musei.


La locandina di "Amico Museo 2019"
























Il IV premio de Custodi della Bellezza 2019
sarà consegnato a Giordano Bruno Guerra a Siracusa
.
Logo Fondazione jpg

Comunichiamo che, in occasione della Tappa del Giro d’Italia a Fucecchio, in programma per domenica prossima 12 maggio, la Fondazione Montanelli Bassi effettuerà un’ apertura straordinaria.

 La biblioteca e gli Studi di Indro Montanelli saranno infatti aperti al pubblico dalle 9 alle 13, oltre che nel consueto orario 15-19.

 Per l’occasione, inoltre, sarà esposta l’ultima bicicletta del campionissimo Fausto Coppi.

bici coppi

Nella foto: l’ultima bicicletta del campionissimo Fausto Coppi, che a suo tempo fu donata dalla figlia Marina Coppi al compianto proposto Don Vinicio Vivaldi.

Fondazione Montanelli Bassi, Via Guglielmo di San Giorgio n. 2, C.P. 190, 50054 Fucecchio.
Telefono e Fax 0571/22627
E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Home page (sito internet): www.fondazionemontanelli.it

 

Certaldo (FI) | Presentazione del romanzo "I fiori del caffè profumano di gelsomino"FIORI DEL CAFFE
Rassegna stampa
Banner Expo 2015
Banner Memoria
Custom
Banner Alluvione
Custom