NOTIZIE

2 e 3 aprile: porte aperte nelle case-museo marchigiane

Ecco le Giornate nazionali delle Case dei personaggi illustri

Montessori, Licini, Raffaello, Rossini, Spontini. Sono cinque le case museo marchigiane che prenderanno parte alla prima edizione delle Giornate nazionali delle Case dei personaggi illustri, promosse in tutta Italia nel fine settimana del 2 e 3 aprile dall’Associazione Nazionale Case della Memoria.

La volontà dell’associazione, che mette in rete 90 case museo in 13 regioni italiane, è stata quella di unire per due giorni lo Stivale sotto la stessa insegna: valorizzare la memoria del passato. Per questo l’invito è stato esteso a tutte le case dei personaggi illustri italiani, non solo quelle facenti parte delle Case della Memoria.

Nelle Marche, aderisce Casa Montessori a Chiaravalle (AN), che nei due giorni aprirà le porte per una visita guidata gratuita, durante la quale i visitatori avranno l'opportunità di conoscere e approfondire la vicenda biografica e intellettuale di Maria Montessori e del suo metodo, anche attraverso contenuti iconografici e multimediali. Visite anche alla Casa Museo Osvaldo Licini di Monte Vidon Corrado (FM), che nel pomeriggio propone una visita guidata gratuita tra le stanze di uno dei maggiori artisti del Novecento europeo, con personale specializzato del Centro Studi Osvaldo Licini.

All’iniziativa ha aderito anche la Casa natale di Raffaello a Urbino (PU): anche in questo caso, è in calendario una visita guidata alle ore 9 di sabato 2 e alle ore 10 di domenica 3 (massimo 15 prenotati), per un’immersione nel luogo in cui il grande artista rinascimentale trascorse i primi anni di vita. Dall’arte alla musica con Casa Rossini di Pesaro (PU) dove per domenica 3 (ore 17) è in programma un itinerario guidato che si snoderà tra Casa Rossini, con il suo percorso espositivo multimediale, il Museo Nazionale Rossini e il centro storico di Pesaro (prenotazione consigliata). Infine, il programma del Museo Gaspare Spontini di Majolati Spontini (AN): visita storico-musicologica del museo a cura del suo conservatore (ore 16-19), tra partiture autografe, epistolari, edizioni a stampa della musica spontiniana, cimeli, quadri.

Fino al 30 marzo sono possibili le iscrizioni da parte del pubblico, collegandosi al sito www.casedellamemoria.it, dove è presente l’elenco aggiornato delle case partecipanti corredato dalle indicazioni per prenotare.

Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image

Case della MemoriaNumero Anti Violenza e Stalking
a sostegno delle donne vittime di violenza e stalking
Chiama ora