Logo Case della Memoria
logo fondazione-montanelli-bassi
La Fondazione Montanelli Bassi in collaborazione con l’Istituto Superiore A. Checchi –Fucecchio organizza: l ’ ”Universale” e la Fronda giovanile fascista: Berto Ricci e Indro Montanelli, Conversazione con il prof. Paolo Buchignani (Università Dante Alighieri per Stranieri di Reggio Calabria)
L’incontro si terrà Venerdì 28 marzo 2014, ore 17,30 presso l’auditorium della Fondazione Montanelli Bassi, Palazzo della Volta, Via G. di San Giorgio n. 2, Fucecchio
logo fondazione-montanelli-bassi
Il Comune di Fucecchio e la Fondazione Montanelli Bassi comunicano che Sabato 15 Marzo 2014 presso l' Auditorium La Tinaia (Parco Corsini) a Fucecchio avrà luogo la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria a Domenico Quirico

Questo il programma:

Ore 9,30 Gli studenti di Fucecchio incontrano Domenico Quirico e Azzurra Meringolo, vincitori del premio di scrittura INDRO MONTANELLI 2013.

Ore 11,30 Conferimento della cittadinanza onoraria a Domenico Quirico

LA S.V. è invitata a partecipare.

Per informazioni: www.fondazionemontanelli.it   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

"IL 'FANCIULLINO' NEL BOSCO DI TOLKIEN": 

SIMONETTA BARTOLINI  ALLA "KEATS-SHELLEY HOUSE" 

Roma - Piazza di Spagna,26
25 Feb dalle 16:00 alle 17:00
Martedì 25 febbraio alle ore 16 Simonetta Bartolini presenterà il suo volume dal titolo Il “fanciullino” nel bosco di Tolkien: Pascoli: la fiaba, l’epica e la lingua (Polistampa, 2013).

L'evento avrà luogo al primo piano dell'edificio di Piazza di Spagna 26, presso la "film room". La partecipazione è gratuita ma la prenotazione obbligatoria.

Per la scheda editoriale del libro vai al link http://www.keats-shelley-house.org/it/events/il-“fanciullino”-nel-bosco-di-tolkien-simonetta-bartolini-at-the-keats-shelley-house.html.

Simonetta Bartolini, insegna Letteratura italiana e Letterature comparate all’Università Luspio di Roma. Studiosa di storia della cultura del ‘900 si è occupata di d’Annunzio, Soffici, Papini, Giuliotti, Occhini, Manzini, Pasolini, Comisso, Magris, della storia delle riviste storiche dei primi anni del XX secolo, e di letteratura femminile. Per lungo tempo si è dedicata alla critica militante su vari quotidiani italiani, e in alcuni programmi televisivi e radiofonici. Ha fondato la rivista on line di cultura e politica,totalita.it, di cui è Direttore.

Prezzo:
Gratis (Prenotazione obbligatoria)

Dove:
Film Room

Per ulteriori informazioni vai a questo link

http://www.keats-shelley-house.org/it/events/il-“fanciullino”-nel-bosco-di-tolkien-simonetta-bartolini-at-the-keats-shelley-house.html


                     MOSTRA

 PINOCCHIO di SIGFRIDO BARTOLINI
      "Come nasce un libro illustrato"

Jesi - Pinacoteca Civica di Palazzo Pianetti

Sarà inaugurata mercoledì 19 Febbraio alle 18,00 la mostra intitolata 
"PINOCCHIO di Sigfrido Bartolini-Come nasce un libro illustrato" dedicata al grande artista pistoiese che nel 1994 si aggiudicò per la Sezione della Grafica dArteil Premio Città di JesiRosa Papa Tamburi e che oggi ritorna a Jesi con un'opera unica nel suo genere: il "PINOCCHIO" di Collodi illustrato con 309 xilografie originali.

La mostra ricostruisce il lavoro Sigfrido Bartolini per l'illustrazione del libro, una monumentale opera della memoria e dell'arte realizzata nel corso di 12 anni in 309 xilografie, a cominciare dai primi schizzi preparatori, attraverso i legni incisi, le prove di stampa, fino alle pagine del libro in cui testo ed immagini, intrecciandosi, costituiscono insieme la narrazione. La mostra esposta con successo in molte sede italiane ed europee, costituisce anche un momento interessante per i più giovani, dando l'opportunità di realizzare laboratori didattici collegati a varie discipline storiche o artistiche.

Interventi di

Romina Quarchioni Pinocchio: 130 anni di “Avventure” illustrate

Simonetta Bartolini ...Un'idea pazza e stupenda, illustrare Pinocchio!

La dott.ssa Romina Quarchioni parlerà delle edizioni illustrate del Pinocchio di C.Collodi, e di come, in 130 anni dall'uscita della prima edizione di Mazzanti, numerosissimi artisti si siano misurati con l'illustrazione di questo capolavoro. Il “Pinocchio” illustrato da Sigfrido Bartolini con 309 xilografie in nero e a colori (edizione del centenario) fa parte delle edizioni più importanti e particolari.


La prof.ssa Simonetta Bartolini - figlia del pittore - presenterà, in anteprima, il volume: “Un'idea pazza e stupenda, illustrare Pinocchio” che uscirà nei prossimi mesi per le edizioni della Fondazione C.Collodi,

E' il racconto, che Sigfrido Bartolini annotò nel suo Diario personale (inedito), delle fasi del lavoro che andava compiendo: gli incontri ad esso legati, gli aneddoti, le ricerche compiute riguardo all’iconografia, e infine la lotta quotidiana con la malattia che avrebbe voluto impedirgli di proseguire il duro impegno dell’incisione su legno, e che compromise in maniera definitiva l’uso delle mani dell’artista. Un documento importante ma anche emozionante che si snoda negli oltre 12 anni di lavoro per l'illustrare l'edizione del Pinocchio pubblicata nel 1983.

La mostra “PINOCCHIO di Sigfrido Bartolini-Come nasce un libro illustratosarà visitabile nelle sale della Pinacoteca Civica di PalazzoPianetti dal 19 febbraio al 12 Marzo 2014

Immagine in linea 1

  • Riprendono gli incontri di Storia Toscana presso la Fondazione Montanelli Bassi organizzati con il Comune di Fucecchio

    Per il 2014 il tema è "La Toscana Romantica". Questo il prossimo incontro

    sabato 15 febbraio, ore 17 Alessandro Tosi (Università di Pisa), Le occasioni della pittura


    (si ricorda infine l'ultimo incontro previsto per sabato 22 febbraio, ore 17: Caterina Del Vivo (Gabinetto Vieusseux), Giovan Pietro Vieusseux e l’Antologia nella cultura toscana del primo Ottocento.)Con un intervento di Franca Bellucci sulla circolazione Toscana – ‘Grecia’ nel tempo dell’”Antologia”.

    per informazioni: www.fondazionemontanelli.it tel.057122427 info@fondazionemontanelli.it
 

    Riprendono gli incontri di Storia Toscana presso la Fondazione Montanelli Bassi organizzati con il Comune di Fucecchio

    Per il 2014 il tema è "La Toscana Romantica". Questo il programma degli incontri:

     sabato 8 febbraio 2014, ore 17 Giovanni Cipriani (Università di Firenze)  I luoghi della cultura: Accademie, teatri, caffè.

    sabato 15 febbraio, ore 17 Alessandro Tosi (Università di Pisa),    Le occasioni della pittura

     
    sabato 22 febbraio, ore 17 Caterina Del Vivo (Gabinetto Vieusseux), Giovan Pietro Vieusseux e l’Antologia nella cultura toscana del primo Ottocento.

    Con un intervento di Franca Bellucci sulla circolazione Toscana – ‘Grecia’ nel tempo dell’”Antologia”.

    Gli incontri avranno luogo presso la Fondazione Montanelli BAssi, Palazzo Della VOlta, via S.Giorgio 2 Fucecchio

    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   tel.057122627    www.fondazionemontanelli.it

    s.bartolini e lincisione italiana del 900
    Conferenza sull'Opera Grafica di Sigfrido Bartolini e il suo fondamentale contributo per la conoscenza e diffusione dell'Incisione in generale e, in particolare dell'opera grafica di autori italiani del '900 quali Soffici, Sironi, Rosai, Lega, Maccari, Costetti, I..Cremona, G.Innocenti ecc curando,con un approfondito lavoro di ricerca e documentazione la pubblicazione dei volumi su tutta la loro opera grafica. Interventi di Edoardo Salvi e Siliano Simoncini.





    Sigfrido Bartolini e L'Incisione Italiana del '900
    Faenza
    Palazzo delle Esposizioni
    Corso Mazzini, 92
    11 Gennaio – 2 Febbraio 2014

    Mostra di Adriano Rigoli e Csilla E. Csorba

    Saluti da:
    Comune di Faenza
    Eloisa Gennaro, Responsabile del Sistema Museale della Provincia di Ravenna
    Muky, Casa Muky e Domenico Matteucci
    Erzsebel Miliczky, Console Onorario di Ungheria a Bologna
    Nicola de Girolamo, Presidente dell’Associazione Culturale Italo – Ungherese in Emilia Romagna
    Csilla E. Csorba, Direttore Generale Museo Letterario Peto˝fi Budapest
    Adriano Rigoli, Presidente Associazione Nazionale Case della Memoria

    Inaugurazione
    Venerdì 11 gennaio 2014 ore 16:45

    A seguire ore 18:00
    Ridotto del Teatro Masini Piazza Nenni, 3
    Concerto del pianista Gregorio Nardi (Casa Studio Bargellini, Firenze) dedicato alle Case della Memoria e all’amicizia tra Italia e Ungheria.
    Jean Cau, " Il Cavaliere la Morte e il Diavolo", Ed. Settimo Sigillo, Roma 2013 (euro 15)

    Prefazione di Pietrangelo Buttafuoco e Sigfrido Bartolini


    E' la terza edizione di un classico del pensiero anticonformista con una nuova presentazione di Pietrangelo Buttafuoco e con la conservazione della prefazione che Sigfrido Bartolini aveva scritto per la seconda edizione, negli anni '80.

    Un racconto che ha per protagonista l'Europa di un futuro prossimo.

    Il Cavaliere di Dürer, riscoperto da Jean Cau, riassume in sè ogni rotta tentata e i relativi naufragi, poichè "la guerra, l'amore, il giuoco, la contemplazione" restano le sole verità necessarie, e la loro messa al bando segna la fine di un mondo.
    ------------
    Jean Cau, " Il Cavaliere la Morte e il Diavolo" 
     I° edizione Volpe, Roma 1969.
    II° edizione Ciarrapico, Roma 1985 - Prefazione di Sigfrido Bartolini
    III° edizione Settimo Sigillo, Roma 2013 - Prefazione di Pietrangelo Buttafuoco e di Sigfrido Bartolini




    Pistoia l'anima del luogo

    a 100 anni dalla mostra del Bianco e Nero

    Sale Affrescate – Palazzo Comunale

    21 dicembre 2013 – 2 febbraio 2014


    Sigfrido Bartolini, uno dei maggiori incisori del secondo '900, è presente con una selezione di opere eseguite nei primi anni '50 : monotipi, acquaforti e xilografie.

    E' esposta, tra l'altro in questa mostra, la xilografia " Campagna d'autunno" del 1955, una tra le più note, sia per il particolare impianto formale che per le grandi dimensioni ( mm.800x1000).

    La xilografia " Campagna d'autunno" è accostata alla relativa matrice in legno che, per la prima volta, eccezionalmente, esce dalla "Casa Museo Sigfrido Bartolini", per essere esposta in questa mostra.

    Sigfrido Bartolini, nato a Pistoia, è uno dei protagonisti di questa mostra incentrata su gli artisti che ,nei primi cinquanta anni del secolo, con le loro opere (grafiche e pittoriche) e con il loro fervore culturale hanno interpretato il personale e particolare rapporto con il luogo di nascita e di formazione.
    sb. 3x xilografia- la raccolta delle olive-1951
    Rassegna stampa
    Banner Expo 2015
    Banner Memoria
    Custom
    Banner Alluvione
    Custom