È online il nuovo sito delle Case della Memoria

Un layout rinnovato, nuovi contenuti, la possibilità localizzare le case dei Grandi personaggi in qualsiasi punto d’Italia. Il principale canale di comunicazione dell’Associazione Nazionale Case della Memoria è online con una nuova veste: un sito web funzionale e ricco di contenuti con le news di tutte le 78 case museo della rete. Da oggi le notizie più recenti sono visibili anche in home page ed è disponibile un calendario di eventi con le iniziative delle case museo.

Per ogni casa associata, oltre alla descrizione, ai contatti e a tutte le info utili alla visita è attiva anche la geolocalizzazione. È possibile esplorare la mappa interattiva per sapere, con un click, come raggiungere la destinazione scelta o creare un proprio percorso culturale per tappe. Un percorso scandito ovviamente dalle visite alle case dei grandi personaggi ma anche dalla scoperta dei territori che le circondano.

La nuova sezione percorsi accoglie invece gli itinerari dedicati ai grandi personaggi, da scoprire attraverso i luoghi della loro Memoria. Un esempio è rappresentato dall’itinerario letterario dedicato allo scrittore Carlo Levi attivo in Basilicata. È pensato per presentare ai viaggiatori un percorso intenso che tocca i luoghi vissuti in prima persona dallo scrittore e che hanno ispirato la sua opera più famosa, “Cristo si è fermato a Eboli”.

«Il nostro obbiettivo è aprire le Case della Memoria a un pubblico ogni giorno più vasto – commenta Adriano Rigoli, presidente dell’Associazione Nazionale Case della Memoria -. Rinnovare il sito ci ha permesso di apportare una serie di migliorie che ci auguriamo possano aiutare e invogliare i visitatori a scoprire le piccole e grandi realtà che costellano i l nostro Paese».

«Il nuovo sito s’inserisce in un più ampio processo di rinnovamento della nostra rete – aggiunge Marco Capaccioli, vicepresidente dell’Associazione Nazionale Case della Memoria -.  A breve sarà attiva anche la piattaforma di booking online che ci consentirà di dare un maggiore impulso alla promozione delle case museo e degli eventi organizzati da ognuna di esse».