NOTIZIE

Castelfiorentino (FI) | Tutti al museo!

Castelfiorentino (FI) | Tutti al museo!
Venerdi 30 ottobre la seconda giornata del convegno "Le soluzioni per l’accessibilità museale tra innovazione
e inclusione. Stato dell’arte e soluzioni replicabili"

Oggi i Musei sono particolarmente attenti a considerare al centro dell’interesse il visitatore nella sua “molteplice unicità”, e diverse realtà hanno già dato un contributo importante a questa “rivoluzione” della museologia, cui seguono strategie di coinvolgimento per permettere al pubblico di sentirsi parte attiva e, insieme, pienamente rappresentato da quel patrimonio che affascina ed emoziona invece di marcare la distanza.

Nella prima giornata - che svoltasi a LuBeC il 9 ottobre - il tema dell’accessibilità è stato affrontato con interventi dedicati all’abbattimento delle barriere architettoniche e sensoriali.
Il secondo incontro, il 30 ottobre a Castelfiorentino nella splendida cornice del Teatro del Popolo,prenderà in esame l’accessibilità cognitiva e culturale, intesa come elemento generatore di una progressiva presa di coscienza del ruolo che il Museo può svolgere in campo sociale. L’attenzione non è quindi solo per i diversamente abili, ma per quella categoria vasta ed eterogenea a rischio di esclusione sociale. A questa prospettiva si aggiunge la consapevolezza che, come per tutta l’attività didattico-divulgativa, queste esperienze verso i pubblici diversificati devono essere sentite come parte fondante della missione del singolo museo.

15.10.30 Castelf Tutti al Museo

Info: www.teatrocastelfiorentino.it
tel. 0571 64448 - 0571 633482 - 329 7153328
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Teatro del Popolo di Castelfiorentino,
P.zza Antonio Gramsci, 80, Castelfiorentino (FI)

Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image

Case della MemoriaNumero Anti Violenza e Stalking
a sostegno delle donne vittime di violenza e stalking
Chiama ora