Notizie

Iniziative a Casa Artusi Settembre 2016| Casa Artusi, Forlimpopoli (Fc)

Iniziative a Casa Artusi
Settembre 2016| Casa Artusi, Forlimpopoli (Fc)

TUTTI AI FORNELLI!
Dopo la pausa estiva ripartono i corsi in SCUOLA DI CUCINA tra gradite conferme e nuove proposte sfiziose...guarda il calendario corsi!

GUSTALIBRO 2016 A CERVIA

DOMENICA 4 SETTEMBRE ALLE 21,30

Letizia Magnani intervista Alberto Capatti, tra i massimi conoscitori della cultura gastronomica italiana e autore tra gli altri di Storia della cucina italiana (Tommasi editore, 2014); in collaborazione con Casa Artusi.

CORSO DI CUCINA
Piadina romagnola fatta a mano
MERCOLEDI' 21 SETTEMBRE ALLE 20,30

In Scuola di Cucina il corso pratico per imparare a fare la piadina in casa!

SALONE DEL GUSTO TERRA MADRE

DAL 22 AL 26 SETTEMBRE - TORINO

La Regione Emilia-Romagna, Casa Artusi e l'Associazione delle Mariette (Comunità del cibo), vi aspettano!

SETTIMANA DEL BUON VIVERE

DAL 24 SETTEMBRE AL 2 OTTOBRE

Economia, Sostenibilità, Benessere, Coesione, Solidarietà e Beni comuni: cultura in Romagna.

PANE E LIEVITO MADRE
MERCOLEDI 28 E GIOVEDI 29 SETTEMBRE DALLE 20 ALLE 23

Corso pratico in due serate con Olimpia Apogeo per imparare a preparare il pane di una volta con il lievito madre, ma non solo!

LA SFOGLIA DI UNA VOLTA

LUNEDI' 3, 10 E 17 OTTOBRE

DALLE 20 ALLE 23

Corso di cucina pratico dedicato alla pasta fresca fatta a mano in collaborazione con l'Associazione delle Mariette.

LACUCINA VEGETARIANA E VEGANA GOLOSA

MERCOLEDI 5 OTTOBRE DALLE 20 ALLE 23

Corso dimostrativo con Antonio Scaccio. Nuove ricette per una cucina sana, piacevole e accattivante per gli occhi e per il palato.

LE ERBE: PROFUMI E SAPORI D'AUTUNNO

MARTEDI' 11 OTTOBRE DALLE 20

Corso dimostrativo con il Dott. Marco Brancaleoni dedicato alla conoscenza e degustazione delle principali erbe e vegetali autunnali.

CUCINA DI BASE

GIOVEDI 13 E VENERDI 14 OTTOBRE dalle 20 alle 22,30

Corso teorico-pratico in due serate pensato per i principianti e per chi vuole preparare cibi semplici e buoni

SALE DOLCE DI CERVIA

DOMENICA 16 OTTOBRE alle 16

Un incontro con la giornalista Letizia Magnani, dedicato alla conoscenza e degustazione di questo alimento così importante nella nostra vita.

IL PESCATO NEL PIATTO

SABATO 22 OTTOBRE dalle 9 alle 13

Corso pratico per imparare a valorizzare il pescato e conoscere le caratteristiche delle singole tipologie di pesce con le relative cotture.

TORTELLINO CHE PASSIONE

GIOVEDI' 27 OTTOBRE alle 20,30

Corso teorico pratico dedicato al tortellino fatto a mano, dalla storia di questo mito culimario alla preparazione.

PREMIO ARTUSI 2016

A CARLO PETRINI

SABATO 29 OTTOBRE alle 17

Consegna del Premio conferito dalla città di Forlimpopoli nell'ambito della XX Festa Artusiana al fondatore di Slow Food.

Casa Artusi Visite Guidate su Prenotazione

durata: circa 45 minuti

5 euro a persona, consigliata la prenotazione

3 euro a persona per gruppi precostituiti (min. 15 persone) ogni giorno,

solo su prenotazione, e ROMAGNA VISIT CARD consigliata la prenotazione.

ORARIO DI APERTURA

lunedì: 15:00-18:00

martedì: 9:00-12:30

mercoledì: 15:00-18:00

giovedì: 9:00-12:30 e 15:00-18:00

venerdì: 9:00-12:30 e 15:00-18:00

sabato: 9:30-12:30

domenica e festivi: solo su prenotazione.

ORARI DI APERTURA BOTTEGA

via A. Costa 23/25

lunedì: 15:00-18:00

martedì: 9:00-12:30

mercoledì: 15:00-18:00

giovedì: 9:00-12:30 e 15:00-18:00

venerdì: 9:00-12:30 e 15:00-18:00

sabato: 9:30-12:30

domenica: 9:30-12:30

RISTORANTE CASA ARTUSI

_DI ANDREA BANFI E C._

Ristorante, Osteria ed Enoteca

dalle 12:00 alle 15:00 e dalle 19:30 alle 24:00, l'Osteria dalle 19:30.

CHIUSO il martedì (pranzo e cena) e il mercoledì (pranzo).

SEGRETERIA

+39 0543 743138 - +39 349 8401818

RISTORANTE CASA ARTUSI

+39 0543 748049

BIBLIOTECA COMUNALE “PELLEGRINO ARTUSI”

+39 0543 749271

UFFICIO TURISTICO DI FORLIMPOPOLI

+39 0543 749250 [32] - +39 349 8401818 [33]

PER LE AZIENDE

+39 0543 743138 [34] - +39 349 8401818 [33]

www.casartusi.it [35]

www.forlimpopolicittartusiana. it [36]

CASA ARTUSI - Via Andrea Costa, 27 Forlimpopoli, FC 47034 - Italy

Tel. 0543 743138 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. [38] - www.casartusi.it 



Saluzzo a settembre Settembre 2016| Saluzzo (Cn)

Saluzzo a settembre
Settembre 2016| Saluzzo (Cn)

Si inizia venerdì sera 2 settembre con una proposta a firma Astronomitaly e CoopCulture, dal titolo suggestivo "SAPORI DI STELLE A SALUZZO". Si tratta di una Degustazione Astronomica con vari momenti ed esperienze. La serata inizia alle ore 20 con una visita guidata alla Castiglia, al termine della quale si potrà cenare con piatti tipici della tradizione piemontese realizzati dal Bar Beppe. Dopo l'esperienza gastronomica sarà la volta celeste oggetto d'interesse per i partecipanti che, grazie agli esperti di Astronomitaly e i telescopi a disposizione, potranno osservare i corpi celesti dal punto più alto della città e con l'interferenza minima dell'inquinamento luminoso. Per

partecipare occorre prenotare al sito web www.astronomitaly.com o stasera direttamente presso la biglietteria della Castiglia.

Sabato 3 settembre ci sarà una visita guidata al centro storico in inglese, "SALUZZO: A 400-YEAR-OLD HISTORY", per rispondere all'esigenza dei numerosi turisti stranieri ospiti o in transito a Saluzzo. Il percorso si svolge nella città alta, toccando i luoghi più importanti della storia della città e suggestivi per bellezza e integrità: Piazzetta dei Mondagli, la Chiesa di San Giovanni, Casa Cavassa, il Palazzo delle Arti Liberali, l'Antico Palazzo Comunale e la Castiglia.

La visita inizierà alle ore 15, con ritrovo presso l'Ufficio Turistico IAT, in Piazza Risorgimento 1, e avrà la durata di circa due ore. Il costo è di 5 euro a persona, gratuita per gli under 12 accompagnati da familiari o amici adulti.

Domenica 4 settembre torna l'appuntamento con #domenicalmuseo con CoopCulture che prevede l'ingresso gratuito al museo in concomitanza con una visita guidata a tema. Il tema della visita è la letteratura e si svolgerà un "VIAGGIO TRA I CAPOLAVORI DELLA LETTERATURA". Partendo dalla casa natale di Silvio Pellico e dai suoi capolavori letterari, la visita proseguirà per le vie del centro storico per raggiungere le Castiglia. Nel castello si visiterà il museo della Civiltà

Cavalleresca per soffermarsi sulla letteratura medievale, dall'amor cortese cantato dai trovatori alla storia di Griselda, protagonista saluzzese di una novella del Decameron di Boccaccio.  #domenicalmuseo con CoopCulture prevede l'ingresso gratuito ai due musei mentre la

visita guidata è al prezzo di 5 euro a persona; anche la visita è gratuita per i ragazzi con meno di 12 anni, accompagnati da un adulto.

L'appuntamento è alle ore 15.30 presso la biglietteria a Casa Pellico.

Martedì 6 settembre, in occasione della festa patronale di San Chiaffredo e in attesa dei fuochi d'artificio, alle ore 21 prende il via la visita guidata alle bellezze della città alta che si concluderà con vista panoramica dalla Torre Civica. Si percorreranno le affascinanti vie medievali dell'Antica Capitale del Marchesato, per arrivare nel cuore del centro storico e finire con la salita sulla Torre Civica ad ammirare l'esplosione di luci e colori dei fuochi d'artificio sulla città. Il luogo di ritrovo e partenza della visita "LA LUNA DALLA TORRE CIVICA" è davanti all'ingresso della Castiglia, in Piazza Castello. Il costo della visita guidata, a numero chiuso, è di 8 euro a persona.

Per informazioni ci si può rivolgere all'Ufficio Turistico IAT, in piazza Risorgimento 1 - 12037 Saluzzo (CN) , telefonare al numero verde 800392789, o inviare un'e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Riapertura biblioteca, Fondazione Montanelli Bassi 1 settembre 2016| Fucecchio (Fi)

Riapertura biblioteca, Fondazione Montanelli Bassi
1 settembre 2016| Fucecchio (Fi)


A partire da giovedì 1 settembre la Fondazione Montanelli Bassi riattiverà l’apertura al pubblico con il tradizionale orario, (valevole fino al  prossimo 15 giugno):

-Biblioteca e Studi di Indro Montanelli: martedi, giovedi, sabato e domenica ore 15,00-19,00

Aperture straordinarie in altri giorni/fasce orarie  su prenotazione contattando il 3281289087


Arezzo | Galleria Ivan Bruschi: ingresso ridotto durante i fine settimana della Giostra del Saracino

Arezzo | Galleria Ivan Bruschi: ingresso ridotto durante i fine settimana della Giostra del Saracino
 
Sabato 27 e domenica 28 agosto e sabato 3 e domenica 4 Settembre la Galleria Ivan Bruschi sarà visitabile al prezzo ridotto di € 6,00. Un'occasione unica per vivere la città nelle sue manifestazioni più spettacolari, la Giostra del Saracino e l'arte senza tempo di Piero della Francesca.
All'interno della Galleria sono visibili la mostra video immersiva _Le età dell'oro - Riflessi di Piero della Francesca_ e l'esposizione _Dai Musei Vaticani - San Francesco di Margarito d'Arezzo_ La Fondazione Ivan Bruschi, in adesione all'iniziativa nazionale, devolverà l'incasso di Domenica 28 Agosto in favore delle popolazioni colpite dal sisma. Un'occasione per ammirare splendide opere d'arte offrendo un aiuto concreto alle popolazioni e ai territori vittime di questa tremenda calamità.

Galleria Ivan Bruschi
Piazza San Francesco, 1
52100 Arezzo
+39 0575 1645505

Domani alla scoperta della Cinquantina di Guerrazzi

Domani alla scoperta della Cinquantina di Guerrazzi
Continuano le visite alle Case della Memoria
L’iniziativa si svolgerà nella Fattoria che ospitò lo scrittore e politico nei suoi ultimi anni

16. guerrazziNuovo appuntamento domani con il calendario per scoprire le strutture dell’Associazione Nazionale Case della Memoria, rete nazionale di case museo di personaggi illustri. Sabato 27 agosto (ore 17) toccherà infatti a Villa La Cinquantina a Cecina. L’evento si inserisce nel programma delle iniziative organizzate in collaborazione con il corpo consolare del Touring Club Italiano di Toscana e Emilia-Romagna, che vede protagoniste 8 delle 57 Case Museo sparse in 10 regioni italiane. Alla visita parteciperanno il presidente e il vicepresidente dell’Associazione Nazionale Case della Memoria, rispettivamente Adriano Rigoli e Marco Capaccioli, insieme ad Antonio Santalena, console provinciale del Touring Club Italiano di Livorno, che porterà i saluti del TCI. Inoltre, per l’occasione, il Comune di Cecina ha organizzato “Una sera a Villa Guerrazzi”, un percorso che partirà dalla figura di Francesco Domenico Guerrazzi, uomo politico e letterato di fine Ottocento, presentato dall'esperto Gabriele Paolini. La visita guidata della Villa è organizzata in collaborazione con la scuola comunale di Teatro Artimbanco e quella di musica Sarabanda. L'ingresso è gratuito.
Francesco Domenico Guerrazzi (Livorno, 12 agosto 1804 – Cecina, 23 settembre 1873) animatore del movimento risorgimentale e scrittore di successo, decise di passare gli ultimi anni della sua vita alla Fattoria della Cinquantina. Acquistata l’11 gennaio 1868 per la somma di 269.000 lire e oggi inserita nel circuito dell’Associazione Nazionale Case della Memoria, La Cinquantina aveva un’estensione di 208 ettari ed era composta da 16 poderi: non stupisce quindi che ospiti oggi, oltre al Museo Archeologico Comunale, il Museo della Vita e del Lavoro della Maremma Settentrionale, la Scuola Comunale di Musica, la Scuola Comunale di Teatro, una sala convegni polivalente, una struttura adibita alla ristorazione. Dal 25 gennaio 2009 inoltre, il Parco di Villa Guerrazzi è arricchito dall’opera d’arte di Adalberto Mecarelli, “Memoria della luce”.
È fra queste mura che oggi ospitato una casa museo a lui dedicata che Francesco Domenico Guerrazzi, scrittore, intellettuale e animatore del movimento risorgimentale, decise di ritirarsi quando si allontanò definitivamente dalla politica. Guerrazzi fu autore di romanzi celebri come “La battaglia di Benevento” (1827) e “L’assedio di Firenze” (1863), di opere quali “L’asino” (1858) e “Beatrice Cenci” (1854) oltre a “Stanze alla memoria di Lord Byron” (1825). La politica entrò definitivamente nella sua vita nel 1831 quando aderì alla “Giovine Italia” di Giuseppe Mazzini, scelta che gli costò nell’anno successivo e in quelli a venire, ripetuti arresti. Divenne prima Ministro dell’Interno del Granducato, poi membro del Triumvirato nel governo provvisorio di Toscana e infine Dittatore in Toscana. Un’esperienza che si rivelerà breve perché con il ritorno del Granduca, nel 1849, fu condannato all’esilio in Corsica, dove rimase fino al 1856 quando fuggì e, dopo una sosta nell’isola di Capraia, raggiunse Genova, restando qui, col permesso del Cavour, fino al 1862. Si stabilì quindi a La Cinquantina, poi ridenominata Villa Guerrazzi. 
Dopo la Casa-Atelier e il Museo Venturino Venturi di Loro Ciuffenna (Ar), Casa Sigfrido Bartolini (con la Chiesa dell’Immacolata a Pistoia), Casa Ferruccio Busoni di Empoli nel 150° anniversario della nascita e Casa Guerrazzi, il calendario di visite per scoprire le strutture dell’Associazione Nazionale Case della Memoria prevede nuovi appuntamenti. Per il progetto d’Acqua e Fango, 1966-2016: sabato 24 settembre 2016 (ore 16.30) visita a Casa Leonetto Tintori (restauratore delle opere alluvionate); il 26 novembre la Casa Studio Piero Bargellini, sindaco di Firenze durante l’Alluvione; sabato 29 ottobre (ore 16) visita a Casa Indro Montanelli (autore di articoli e reportage sull’alluvione e sull’Arno). Infine, sabato 17 dicembre (ore 15.30) visita a Casa Enrico Caruso Villa Bellosguardo a Lastra a Signa. Info: www.casedellamemoria.it

San Mauro Pascoli (FC) | C'era una volta...la Torre di Giovedia

San Mauro Pascoli (FC) | C'era una volta...la Torre di Giovedia

A Villa Torlonia (La Torre) di San Mauro Pascoli è in arrivo "C'era una volta... la torre di Giovedia", rievocazione storica con matrimonio medievale

Sabato 27 agosto (dalle ore 16)
Domenica 28 agosto 2016 (dalle ore 10.30)

Sabato 27 agosto nella Sala degli Archi, ore 18.00:
Conferenza pubblica
'Noterelle Malatestiane. San Mauro, i suoi Statuti, Antonia da Barignano, la fortezza di Giovedia'

Lo storico Oreste Delucca illustrerà i risvolti culturali e sociali della comunità medievale nel XV secolo.
Conduce Rosita Boschetti, direttrice Museo Casa Pascoli.
Image
Image
Image